La prima croce eretta in Milano

La prima croce eretta in Milano

15:49 , 13 marzo 2014 0
Posted in: articoli

“El tredesin de marz” è una delle feste milanesi più antiche che annuncia la primavera e celebra il processo di cristianizzazione iniziato da San Barnaba nel 52 d.c. La ricorrenza prende il nome da una particolare roccia, di probabile origine celtica che presenta 13 scanalature radiali ed un foro, oggi posta nella navata centrale della Chiesa di Santa Maria al Paradiso in Corso di Porta Vigentina 14.

tredesin_660_2

La pietra è legata ad una antica leggenda, in parte incisa nel marmo che la circonda. La tradizione vuole che il 13 marzo del 52 d.c. Barnaba giunse alle porte di Milano incontrando qui un gruppo di pagani intenti a festeggiare il ciclo solare, il luogo dell’incontro fu l’attuale Piazza San Babila, una volta denominata Porta Argentea. Barnaba prese una croce di legno e la piantò nel centro della pietra sancendo l’evangelizzazione della città.

Sant’Ambrogio, per custodire la base della prima croce eretta in Milano, fece costruire la Chiesa di San Dionigi, demolita nel 1783 per far posto ai giardini pubblici di Porta Venezia. Nel XVII secolo il Tredesin venne portato dai Servi di Maria nella Chiesa di Corso di Porta Vigentina, sua collocazione attuale. Ancora oggi, il 13 di marzo, viene posta una croce di legno al centro della pietra e questo antico rito viene ricordato durante la funzione, le celebrazioni continuano con rievocazioni storiche e spettacoli per adulti e bambini.

corso di Porta Vigentina 14

Share!

Related Posts

Comments are closed.